+39 080 442 5167

Campo sportivo di Pezze di Greco: un finanziamento regionale per la recinzione del terreno di gioco

08 Feb 2019 Attualità Redazione Gianfranco Mazzotta

Il Comune di Fasano destinatario della somma di quasi 88.000 euro che servirà alla realizzazione della recinzione di separazione pubblico-atleti.

Sono stati firmati presso la Fiera del Levante 102 disciplinari per il potenziamento e la realizzazione di impianti sportivi comunali. Sono intervenuti i Sindaci e i delegati di tutti i Comuni che hanno partecipato al bando promosso dalla Regione.

Fasano potrà disporre di 87.750,00 euro sui 117 mila necessari per il rifacimento della recinzione di separazione della zona campo dalla zona pubblico.

Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si è complimentato con i sindaci per la rapidità e l’efficienza con le quali hanno impiegato gli oltre 8 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione per rafforzare l’impiantistica sportiva: “Si tratta di un intervento di grande valore perché gli impianti non servono solo alle società sportive, che in maniera eroica portano avanti la loro attività in mezzo a tante difficoltà, ma servono anche per dare la possibilità di migliorare quei contenitori sociali che si usano per tante iniziative: ad esempio, per fare riunioni sulla legge per la partecipazione, che ci sta dando tante soddisfazioni, per fare piccoli spettacoli, tenere eventi legati alle scuole, per organizzare manifestazioni culturali o di natura artistica”.

Non ci sono precedenti di politiche di questo genere in Regione Puglia – ha aggiunto Emiliano è la prima volta che la Regione destina tante risorse allo sport e di questo bisogna dare atto all’Assessorato e agli uffici regionali per il grande lavoro fatto insieme agli uffici di tutti i Comuni”.

L’assessore allo Sport Raffaele Piemontese: “La Regione Puglia per la prima volta ha finanziato con oltre 8 milioni e mezzo di euro 102 impianti sportivi pubblici dei Comuni della Regione Puglia. Quindi è una ristrutturazione dell’impiantistica sportiva e riteniamo che questi siano contenitori sociali utili per poter dare l’opportunità a tutti i cittadini pugliesi di fare sport all’interno di strutture comunali. Significa anche dare socialità, significa fare in modo che i cittadini possano fare sport per avere migliori stili di vita nei quartieri popolari, nei quartieri di periferia e avere modelli positivi anziché modelli negativi. È un investimento soprattutto sociale che abbiamo fatto in maniera imponente perché lo sport significa vita”.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *