Sarà presentato il 19 dicembre alle ore 18,00 nel Teatro Sociale, il volume “Polvere di Stelle” scritto dal giornalista Zino Mastro.

Questo volume è un omaggio ad alcuni calciatori fasanesi che nei primi anni sessanta si imposero all’attenzione dei tifosi locali, intraprendendo una brillante carriera. Quasi tutti, con le loro gesta, contribuirono a far rinascere il calcio fasanese, per anni relegato in tornei provinciali, facendolo approdare alla ribalta regionale.

 Nel volume sono raccontate le storie calcistiche di CamilloL’Abbate, Vittorio Fanizza, Mimino Potenza, Franco Sibilio, Nannino Lomartire, Vito Ancona, Peppino Palmisano, Mario Calefati, Peppino De Luca, Antonio Fanizza, Giuseppe Fanizza, Franco Palmisano, Antonio Pantaleo e Saverio Dentico e di due storici dirigenti: Antonio Napoletano e Donato Monopoli.

Questa nidiata di calciatori fasanesi venne fuori dopo un episodio oscuro per ilcalcio locale, la famosa invasione di campo dell’8 maggio 1954, nel corso dellapartita Fasano-Liberty Bari, che determinò una lunga squalifica dello stadio comunale. Il libro, nel prologo, pur fra mille difficoltà, prova anche aricostruire in breve sintesi, la storia del calcio fasanese dal 1956 ai primianni sessanta, quando con la nascita dell’U.S. Fasano, presieduto da Peppino Martellotta, la città potrà contare su una società stabile, che attraverso l’alternarsi di vari presidenti, riuscì a elevare il calcio fasanese nei ranghi del semiprofessionismo.

Vengono anche riportate le rose dei giocatori che nella primavera del 1959 diedero vita all’infuocato “Torneo dei Bar”.

 Infine, inappendice si racconta l’avventura sportiva, seppur breve ma intensa, di alcune nostre coraggiose concittadine che nel 1971 formarono una squadra di calcio femminile fasanese, l’Unione Sportiva Femminile Fasano, fra le prime della regione Puglia.

La sera della presentazione del volume,  sarà allestita una mostra fotografica, patrocinata dal Comune di Fasano.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.