I Carabinieri della Stazione di Fasano hanno tratto in arresto in flagranza di reato un immigrato 21enne, poi risultato irregolare sul territorio nazionale.

Il giovane a bordo dell’autobus di linea STP operante sulla tratta Fasano-Cisternino, invitato dall’autista a scendere dal mezzo, poiché sprovvisto di biglietto, si è rifiutato profferendo  frasi ingiuriose  e minacciose nei confronti dello stesso.

Il conducente ha richiesto l’intervento dei Carabinieri ai quali dopo essersi rifiutato di declinare le generalità, ha rivolto frasi minacciose, nonché provocato una leggera escoriazione a una mano di uno dei militari  con un morso, contestualmente ha opposto resistenza all’accompagnamento in caserma e ha danneggiato lievemente la portiera posteriore dell’autovettura di servizio con un calcio. Dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato associato nella casa circondaruiale di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.