+39 080 442 5167

Buonaterra, il Movimento Turismo dell’Olio Puglia sarà presente a Terra Madre Salone del Gusto 2018

13 Set 2018 Attualità Redazione

I frantoiani soci in partenza per Torino per la manifestazione fieristica in programma dal 20 al 24 settembre

Dal 20 al 24 settembre Buonaterra Movimento Turismo dell’Olio Puglia sarà presente a Torino per la tredicesima edizione di Terra Madre Salone del Gusto 2018.
La più grande manifestazione al mondo dedicata al cibo sostenibile, organizzata da Slow Food, Regione Piemonte e Comune di Torino, riunisce ogni due anni produttori e artigiani del settore agroalimentare provenienti da tutto il mondo. I numeri sono infatti da capogiro. L’ultima edizione svoltasi nel 2016 ha visto la presenza di oltre 1.000.000 di persone durante i 5 giorni di evento – 900 espositori da 100 paesi – 7.000 delegati di Terra Madre da 143 paesi.
Come di consueto la manifestazione fieristica si compone di una parte espositiva (il Mercato) e di altre attività quali conferenze, forum, laboratori, degustazioni guidate e lezioni di cucina.

A questo appuntamento nel padiglione 3 del Lingotto Fiere a rappresentare il Consorzio, le aziende:  Di Molfetta – Bisceglie (Bt) | Galantino – Bisceglie (Bt) | Frantoio D’Orazio – Conversano (Ba) | Frantoio Santoro – San Michele Salentino (Br) | Azienda Agricola Taurino  – Squinzano (Le). Per tutta la durata del Salone del Gusto, i visitatori potranno degustare il meglio della produzione delle aziende presenti, entrare in contatto con la cultura millenaria dell’ulivo e del prodotto principe della Puglia e conoscere tutte le opportunità legate al turismo dell’olio proposte dal Consorzio.

Buonaterra è l’unione dei “produttori-artigiani” di olio extravergine di oliva di alta qualità, che opera sotto il brand Movimento Turismo dell’Olio Puglia. Produzione sana e naturale e cura nella ricezione dei turisti sono le due linee guida principali che accomunano i 29 soci frantoiani di tutta la regione, per investire a tutto tondo nella crescita e nello sviluppo delle terre dell’olio di Puglia. Attraverso la produzione di altissima qualità, l’agricoltura rispettosa dell’ambiente, ma soprattutto gli alti standard qualitativi dell’accoglienza in frantoio, con possibilità di soggiornare in loco, degustare preparazioni locali, visitare gli uliveti millenari e gli antichi frantoi ipogei, Buonaterra coinvolge in prima persona il turista dell’olio nella scoperta delle usanze legate alla coltivazione dell’ulivo e del territorio circostante.

L’iniziativa è inserita in una più ampia programmazione progettuale dal titolo “Puglia Evo & Land”, presentata da Buonaterra Movimento Turismo dell’Olio Puglia al Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale della Regione Puglia a valere sul fondo del PSR Puglia 2014-2020 – Sottomisura 3.2 “Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno”.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *