Presente anche il duo comico Emilio Solfrizzi ed Antonio Stornaiolo.

“Apulian Lifestyle” è il progetto d’incontri ed iniziative rivolto a studenti, anziani ed ai medici per diffondere la cultura dello stare in salute attraverso un corretto stile di vita. Incluse l’alimentazione e l’attività fisica. Le manifestazioni si svolgeranno a Fasano venerdì 23 e sabato 24 marzo negli spazi della azienda pubblica di servizi alla persona “Terra di Brindisi”, in via Gravinella nel centro-casa di riposto per anziani “Canonico Rossini”.

Il progetto sarà invece presentato venerdì 23 marzo nell’auditorium dell’istituto scolastico “Gaetano Salvemini” a partire dalle ore 10. Interverranno, tra i tanti relatori previsti, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, i sindaci Francesco Zaccaria (Fasano), Luca Convertini (Cisternino), Tommaso Scatigna (Locorotondo), Gianfranco Coppola (Ostuni), Luigi Caroli (Ceglie Messapica), Francesco Ancona (Martina Franca), Emanuele Imperiale (Comando Nas Carabinieri – Taranto) e, sul finire di giornata, intorno alle ore 13, il duo comico formato da Emilio Solfrizzi ed Antonio Stornaiolo (noti come “Toti & Tata”).

“Apulian Lifestyle” è un progetto della Regione Puglia (con le sue Agenzie), in collaborazione con il Centre International de Hautes Etudes Agronomiques Méditerranéennes di Bari (Ciheam) e il Dipartimento Interdisciplinare di Medicina dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, che, relativamente agli appuntamenti fasanesi del 23 e 24 marzo, vede la partecipazione organizzativa dell’Asl di Brindisi ed il patrocinio del Comune di Fasano. Tra le tante iniziative anche quella rivolta alle persone dai 60 anni in su che potranno partecipare gratuitamente, prenotandosi allo 080.4394282 o al 339.1212683 (l’associazione “FederAnziani” di Puglia) all’incontro con un personal trainer per fare attività fisica dolce, con movimenti lenti e adatti alle persone di una certa età. Le attività si svolgeranno nella casa di riposo “Canonico Rossini”. «Abbiamo ritenuto aderire subito all’iniziativa, poiché si rivolge in modo intelligente e dinamico anche ai nostri anziani – afferma Giacomo Maringelli, assessore comunale ai Servizi sociali – che, è bene, siano coinvolti attivamente anche per creare un momento di socializzazione così particolare che servirà anche in futuro, giacché gli esercizi che verranno proposti potranno essere svolti anche da soli stando nella propria abitazione. Giusto per mantenersi in forma con pochi, ma preziosi, accorgimenti».

Nella due-giorni verranno coinvolti anche gli alunni delle scuole fasanesi: «Il discorso del mangiare sano è un fatto educativo, culturale, attraverso, innanzitutto, l’esempio di noi adulti e, quindi, anche attraverso progetti di questa natura. Peraltro, proprio per la validità dell’iniziativa – afferma Cinzia Caroli, assessora comunale alla Pubblica istruzione – ho proposto che venga riformulata costantemente ed, anzi, possa essere implementata, ad esempio, con l’introduzione nelle scuole di macchinette distributrici non delle classiche merendine caloriche e grasse, bensì di snack leggeri e sani che pure già sono in commercio confezionati in appositi kit. Ad onor del vero, il responsabile regionale del progetto, dott. Ungaro, col quale mi sono interfacciata, si è detto entusiasta della proposta – sottolinea l’assessora Caroli – e, dunque, mi auguro che nelle prossime edizioni del progetto si possa presentare questa novità che continuerebbe ad accompagnare gli alunni in quel processo culturale del mangiare sano che non può esaurirsi soltanto con le iniziative di quest’anno».

Tra i momenti previsti a Fasano il 23 e il 24 marzo ci saranno “Typical Local”, area destinata al progetto sperimentale di “Alimentazione come terapia in Valle d’Itria”, per illustrare gli obiettivi della sperimentazione; il “Laboratorio di informazione studenti”, con attività didattiche per gli alunni delle scuole primarie del territorio sui temi della Dieta Mediterranea Sostenibile Pugliese; il “Laboratorio di formazione” destinato esclusivamente alle figure sanitarie dell’ASL di Brindisi; “MEDIcuCINA”, show cooking sui temi pratici di scelta e preparazione delle materie prime agroalimentari al fine di preservare ed esaltare le proprietà nutrizionali e salutistiche, con particolare attenzione al tema dell’Anno del Cibo Italiano, promosso dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e dal Ministero dei beni culturali e del turismo; e, ancora, “Apprendisti digitali”, per fornire ai cittadini gli strumenti utili in materia di digitalizzazione e servizi socio-sanitari; nonché “Temporary Coworking”, un luogo di contaminazione tra ricerca ed innovazione, spazio aperto e condiviso destinato a startup e realtà consolidate espressione dell’economia locale ed orientate alla tutela del territorio in cui promuovere idee, visioni, fabbisogni ed esperienze per la tutela della salute e la promozione del territorio, facendo ricorso alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT).

E’ possibile la prenotazione per i cittadini alle varie iniziative all’indirizzo http://apulianlifestyle.thcs.it

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.