I parroci della zona pastorale di Fasano Sud, comprendente le parrocchie di Pezze di Greco, Montalbano, Speziale, Torre Canne-Pozzo Faceto-Torre Spaccata), hanno affrontato negli scorsi mesi il tema dei cortei funebri che si svolgono nelle nostre frazioni.

I sacerdoti hanno convenuto sul fatto che in diversi casi la sicurezza dei partecipanti, necessaria al sereno svolgimento dei cortei, non sia garantita, così come sul fatto che i cortei causino non pochi disagi alla circolazione stradale.
I sacerdoti hanno constatato che, per questi motivi e altri simili, i cortei non si svolgono più da anni nei comuni vicini (come Monopoli, Ostuni, Polignano e Alberobello) e che anche il clero della zona pastorale di Fasano centro nel 2014 ha riflettuto su queste difficoltà e, in accordo con l’amministrazione comunale, modificò allora la prassi degli accompagnamenti dei cortei.

Preso atto di tutto questo e osservando come la situazione nelle nostre frazioni sia ormai simile al centro città, se non a tratti peggiore perché non di rado i cortei incrociano strade percorse ad alta velocità e creano particolari disagi al servizio degli autobus del trasporto pubblico, i parroci, dopo adeguata riflessione, comunicano che a partire dal 1 aprile 2018 non ci sarà più l’accompagnamento del sacerdote dalla camera ardente alla chiesa dove vengono celebrate le esequie.
L’assistenza pastorale ai familiari del defunto continuerà ad essere garantita attraverso la visita e la preghiera del sacerdote nel luogo dove è vegliata la salma.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.