In occasione della festività di San Giuseppe, per il quarto anno consecutivo la Parrocchia Matrice San Giovanni Battista con l’Azione Cattolica parrocchiale e la Confraternita di San Giuseppe e con il patrocinio della Città di Fasano, organizzano lunedì 19 marzo la tradizionale festa popolare con l’accensione alle 19.30 del simbolico Falò di San Giuseppe, davanti al sagrato della Chiesa Matrice.

Quello del falò è un rituale antico, che mantiene forte il suo significato per tutti i popoli di ogni credo e cultura: nel corso dei secoli ha accompagnato l’uomo fornendo calore nel freddo inverno e protezione contro i nemici durante la notte.

Il falò di San Giuseppe assume anche significato mistico e di rigenerazione. Nella tradizione contadina rappresenta infatti la rinascita della natura, segnando la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera.
L’obiettivo della manifestazione è quello di far rivivere proprio l’antica tradizione contadina all’interno del centro storico, vedendo nella fiamma che emana luce e calore non solo occasione per riunire e raccogliere attorno ad essa la comunità fasanese, ma anche esempio di cittadinanza attiva pronta a spendersi per il territorio.
Durante la serata sarà possibile degustare tipici prodotti eno-gastronomici e, come tradizione del giorno vuole, le “zeppole di San Giuseppe”.

Il gruppo folk “U Panaridd” di Pezze di Greco con il suo repertorio musicale di canti, balli e musiche popolari locali farà rivivere antiche emozioni della nostra cultura contadina.

L’intero ricavato della manifestazione verrà devoluto in beneficenza a famiglie fasanesi bisognose.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.