Scene da film a Fasano con un tentativo, fallito, di assalto ad un furgone portavalori nella mattinata di sabato 3 gennaio. Usati camion e furgoni per bloccare la SS 379 nei pressi di Torre Canne – l’autista riesce ad evitare il blocco e si rifugia presso la caserma dei carabinieri di Fasano.

Nella prima mattinata di sabato 3 febbraio, intorno alle 7,10, un furgone portavalori di un istituto di vigilanza è stato preso d’assalto da una banda di rapinatori che hanno contemporaneamente bloccato le vie di accesso per isolare la zona dell’assalto e agire indisturbati. In particolare, avvedutosi di un autoarticolato in fiamme posto al centro della sede stradale nel senso opposto di marcia hanno cercato di speronare il furgone blindato contenete valori. La perizia dell’autista ha in parte evitato lo speronamento da parte di un ulteriore autotreno e dopo aver lanciato allarme al 112 dei carabineiri, il conducente del furgone dell’IVRI, dopo aver evitato tre autovetture di grossa cilindrata e colore scuro marca Audi nel frattempo sopraggiunte ad altissima velocità è riuscito a raggiungere lo svincolo stradale “Fasano centro” posto a circa 3500 metri di distanza, per poi trovare rifugio presso il Comando dell’Arma dei Carabinieri.

Subito sono scattate le ricerche da parte delle forze dell’ordine per cercare di individuare e bloccare la banda di rapinatori. E’ stato utilizzato anche un velivolo del 6° Elinucleo Carabinieri di Bari e pattuglie dei Comandi dell’Arma delle città vicine.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Fasano, al comando del ten. Daniele Baoglio hanno rinvenuto complessivamente due ruspe, lungo una strada interpoderale con accesso sulla statale, un Fiat scudo dato alle fiamme e quattro camion, di cui tre incendiati, abbandonati, rispettivamente, uno sulla SS 379 direzione Brindisi, due nella direzione opposta e uno su ciascuna delle due complanari parallele all’arteria.

La circolazione stradale è stata chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia per permettere rilievi tecnici e bonifica da carcasse citati mezzi incendiati e il traffico è stato deviato su altre strade per diverse ore.

Indagini sono in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Fasano che procede, unitamente al Reparto Operativo -Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Brindisi e al Sezione Anticrimine del ROS di Lecce.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.