Dopo quindici giorni senza impegni ufficiali tornerà domani in campo la Junior, che affronterà al Pala Bursi di Rubiera nel match d’andata delle semifinali scudetto il Carpi, reduce dalla vittoria nel triangolare spareggio tra le seconde classificate dei gironi della Poule Play-Off, dove ha superato Trieste e Siracusa. Il confronto equilibrato tra il team fasanese campione d’Italia e l’ostica compagine emiliana si è presentato spesso negli ultimi anni, a partire dai quarti di finale dei Play-Off della stagione 2012/2013, quando la formazione biancazzurra ebbe la meglio dopo gara 3. Lo scorso anno invece gli uomini di Francesco Ancona sconfissero il Carpi dopo quattro tempi supplementari nella finale di Coppa Italia, per poi riaffrontare vittoriosamente la squadra carpigiana nelle storiche semifinali scudetto di maggio, quando la Junior ribaltò a Noci il passivo di otto reti subito all’andata. L’ultimo precedente risale infine alla Supercoppa disputata a settembre, quando ebbe la meglio il Carpi dopo i tiri di rigore.
Il team biancazzurro, alla sesta semifinale scudetto consecutiva, giunge alla sfida di domani in buone condizioni con il tecnico Francesco Ancona che dichiara: «Ci apprestiamo ad affrontare una classica della pallamano italiana degli ultimi anni, una sfida che si preannuncia avvincente tra due squadre che si conoscono molto bene. Abbiamo grande voglia di rivincita dopo la sconfitta in Supercoppa e vogliamo raggiungere la finale per avere la possibilità di difendere lo scudetto conquistato a Bolzano la passata stagione. Siamo prontissimi per gara 1, facendo tesoro degli errori commessi lo scorso anno a Rubiera.»
Il match del Pala Bursi avrà inizio alle ore 19 e sarà arbitrato dai sig.ri Cosenza-Schiavone.
La gara d’andata della seconda semifinale, disputata mercoledì, si è conclusa con la vittoria esterna del Bolzano per 26-22 contro il Romagna, con l’incontro di ritorno che si disputerà il prossimo 9 maggio. La partita di ritorno della sfida tra Junior Fasano e Carpi si disputerà invece mercoledì 6 maggio davanti alle telecamere RaiSport, con la sede ancora non ufficializzata.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.