La Technoacque Fasano rimedia la prima sconfitta della stagione, 75-50 contro il Basket Ceglie al “Pala 2006” della città messapica. Incontro a due facce quello dei biancoazzurri, che nei primi due quarti tengono testa ai più quotati avversari, ma nella seconda metà di gara non riescono a contenere le bocche di fuoco dei padroni di casa. Nella prima frazione la Technoacque parte senza timori reverenziali, e sebbene a volte sia imprecisa sotto canestro, con Sirena in grande spolvero e le marcature a uomo su Lescot, Faggiano e Motta, il risultato si mantiene in equilibrio. Nel secondo quarto si continua punto a punto fino a 3’ dalla fine, quando Risolo e tre volte Mauro Santoro piazzano un break di 9-0 che porta il Fasano in vantaggio. Troppe distrazioni in difesa però consentono al Ceglie di andare negli spogliatoi a +4. Nella terza frazione i ragazzi di coach Scoditti passano alla difesa a zona, e i tiratori del Ceglie non si fanno pregare: più volte Lescot, Faggiano e Cristian Santoro colpiscono da lontano e in 4’ scavano un solco di 15 punti che il Fasano non riesce a colmare. Nell’ultimo quarto il Ceglie consolida il vantaggio, e a poco servono i canestri di Sirena, Rosato e Di Bari.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.