Si è tenuto venerdi 5 ottobre presso l’Hotel Sierra Silvana, il convegno del Pdl di Fasano intitolato “Il modello Puglia” che ha visto la partecipazione di cinque sindaci del PDL: Antonio Potenza (Apricena), Giovanni Gugliotti (Castellaneta), Paolo Perrone (Lecce), Ninni Gemmato (Terlizzi) e Luigi Nicola Riserbato (Trani) -, assieme all’onorevole Raffaele Fitto e al sindaco di Fasano, Lello Di Bari. Al centro del dibattito, tutto politico, non poteva che esserci il tema della crisi, economica, istiutizionale sociale, aggravata dalle vicende di cronaca degli ultimi giorni che hanno visto venire alla luce scandali e sprechi perpetrati proprio da esponenti politici. Quali le risposte a questa crisi? Per i vari relatori, la differenza la fanno gli uomini, non i partiti. Un soluzione, hanno detto i relatori, potrebbe essere quella di svecchiare le squadre amministrative. Gli esponenti politici devono essere soprattutto affidabili e onesti, anche se per il sindaco Di Bari ha auspicato un recupero di fiducia verso i partiti. L’ex Ministro Raffaele Fitto ha auspicato il ricorso alle primarie per indicare un candidato vincente, di fare chiarezza con gli elettori che rischiano di perdere fiducia verso l’intera classe politica a causa dei corrotti e di coloro che danno cattivo esempio. Per Fitto, infine, una nuova legge legge elettorale deve restituire la possibilità che il cittadino esprima la propria preferenza.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.