Vittoria all’esordio in campionato per la Technoacque Fasano, che batte l’Udas Cerignola 83-69 al termine di 40’ di gioco intenso. Partenza a ritmi altissimi per i padroni di casa, che con una buona difesa e i colpi di Santoro e Sirena si portano sul +10 a metà del primo quarto. Nel finale botta e risposta di “bombe” tra Rosato, Sierra e Sirena (alla fine saranno ben 11 i tiri da tre per il Fasano) e il punteggio si fissa sul 24-17. All’inizio del secondo quarto gli ospiti recuperano fino a -4, ma un Santoro in vena realizzativa mette due triple consecutive e ristabilisce le distanze, e con un’altra “bomba” di Sirena la Technoacque raggiunge il massimo vantaggio di 15 punti sul finale di frazione. Al rientro dagli spogliatoi il Cerignola approfitta di un paio di errori e riduce lo svantaggio, ma i ragazzi di coach Scoditti aumentano l’intensità difensiva nel finale con Rosato, Risolo e Masi che concedono agli avversari un solo punto in 2’. Nell’ultimo quarto la Technoacque gestisce il vantaggio senza abbassare i ritmi, Santoro è sempre in cattedra ma a 1’ dalla fine deve uscire per 5 falli. Per lui applausi dal pubblico di casa e anche dai tifosi avversari arrivati in massa da Cerignola. Vittoria importante per i fasanesi che nei prossimi due turni dovranno affrontare difficili trasferte a Ceglie e Nardò. Parziali: 24-17; 20-18; 14-17; 25-17 Tabellino Technoacque Fasano:Santoro 31, Sirena 25, Risolo 12, Persichella 8, Rosato 3, Masi 2, Di Bari 2, Musa 0, Stomeo 0, Liaci n.e. All. Scoditti Udas Cerignola:Sierra 21, D’Arrissi F. 16, D’Arrissi V. 12, Susbielles 8, Di Nanni 7, Manfredi 5, Merlicco 0, Ficco 0, Visaggio 0, Scarano 0. All. Bufo

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.