Venerdì scorso, 4 maggio, si è svolta a selva di Fasano presso il 2° Gruppo Autonomo Interforze la “Cerimonia della Lampada”. La manifestazione è stata organizzata dall’Ispettorato Reg.le delle Infermiere Volontarie CRI in collaborazione con l’Ispettorato II.VV. del Comitato Locale di Fasano e il Comando del 2° Gr. A.I.. Alla presenza della Vice Ispettrice Naz.le II.VV. e dell’Ispettrice Reg.le Puglia sono stati consegnati i diplomi alle Sorelle diplomatesi lo scorso anno. La cerimonia è stata rigorosa e certamente emozionante e ricca di significato. La “Cerimonia della Lampada” infatti ha una lontana tradizione e le sue origini risalgono alla guerra di Crimea del 1854. La lampada rappresenta il sacrificio,l’abnegazione e lo spirito di servizio: principi che in un passaggio simbolico le Sorelle trasmettono alle neo diplomate che entrano a far parte della grande famiglia di Croce Rossa. Si ricorda FLORENCE NIGHTINGALE (12 MAGGIO 1920-13 AGOSTO 1910) che con la sua lampada girava, anche di notte, tra i feriti prestando loro conforto e cure. Presenti alla manifestazione silvana le più alte cariche militari e civili sia locali che regionali e nazionali. Notevole è stato l’impegno e la collaborazione dell’Ispettrice II.VV. CRI Puglia, dell’ Ispettrice II.VV. CRI di Fasano che insieme al Comandante del 2° Gr.A.I. hanno organizzato e realizzato la manifestazione e, soprattutto, a tutte le Sorelle che hanno contribuito con la propria partecipazione a rendere unica e irripetibile questa giornata.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.