I Militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Brindisi e della Compagnia di Fasano, all’esito di specifica attività ispettiva, hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo “per equivalente”, disposto dalla locale Autorita’ Giudiziaria. I beni, per un valore complessivo di circa 500 mila euro, sono stati sottratti alla disponibilità di una società e del suo legale rappresentante, operante nel campo dell’installazione di impianti elettrici nel comune di Fasano, in attuazione delle norme introdotte con la finanziaria del 2008, in base alle quali è possibile sequestrare – in via “preventiva” e per “equivalente” – nei confronti di coloro che si rendono responsabili di reati tributari, attività finanziarie o patrimoniali di valore corrispondente all’evasione perpetrata, in quanto destinabili a confisca. Il vincolo cautelare, equivalente all’ammontare delle ritenute certificate e non versate dall’imprenditore negli anni 2008, 2009 e 2010 è stato applicato su: un capannone industriale; dieci autoveicoli e liquidità finanziarie. Il legale rappresentante della società e’ stato segnalato all’Autorita’ Giudiziaria per l’ipotesi delittuosa di “omesso versamento di ritenute certificate” .

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.