L’As Calcio Fasano comunica che nella tarda mattinata di oggi ha affidato l’incarico di allenatore ad Angelo De Fuoco, tecnico di Locorotondo, ma di adozione fasanese, alla sua terza panchina nella città della Selva (la prima esperienza, trionfale, nel Campionato Nazionale Dilettanti stagione 1996/1997, la seconda in Eccellenza nel 2004/2005). Angelo De Fuoco siederà sulla panchina fasanese già a partire da domenica prossima, quando i biancoazzurri affronteranno in trasferta il Tricase, diretta concorrente per la salvezza. Questo pomeriggio, il tecnico locorotondese ha incontrato la squadra inizialmente nello spogliatoio. La società lo ha presentato volutamente prima ai giocatori e il nuovo allenatore ne ha approfittato per parlare immediatamente del prossimo impegno di campionato e degli obiettivi da porsi da qui fino alla fine della stagione. Un incontro importante, seguito poi dalla seduta di allenamento tenutasi questo pomeriggio sull’erbetta dello stadio “Vito Curlo”. Non è certamente un momento felice quello che sta attraversando il Fasano, considerando la crisi di risultati (due sconfitte consecutive) e la lunga lista di infortunati. Domenica prossima a Tricase mancherà Venere per squalifica e sono in forte dubbio Pistoia, Ancona, Pace, Dell’Oglio e Crastolla. Da valutare le condizioni di altri due o tre elementi. “Da quanto mi è stato riferito ” afferma Angelo De Fuoco “, so che ci sono alcuni problemi legati ad infortuni, ma questo è il momento di fare gruppo e superare ogni difficoltà . Sono contento, comunque, per questa opportunità che mi viene data: a Fasano sono molto grato, ho avuto grandi soddisfazioni lavorative e quando la società mi ha chiesto di darle una mano, non ci ho pensato due volte, sposando questo progetto”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.