In questi giorni in cui tutto scorre verso la gioia del Natale, è tuttavia reale l’ansia per i regali i prenzi e i cenoni, i riti della festività che rischiano di far perdere il significato reale della festa. Un momento da dedicare alla riflessione per calarsi nello spirito del Natale, lo offre il Comitato Stella sulla grotta di Fasano che venerdì 23 dicembre inaugura il presepe in grotta a Laureto di Fasano. L’apertura avverrà al termine di una fiaccolata e di una veglia di preghiera animata dal Movimento per la Vita. Alle ore 17,00 nella chiesa di Laureto il parroco, don Vito Palmisano, accenderà le fiaccole dei partecipanti a significare la venuta del Cristo, luce del mondo. I giovani del Movimento per la Vita percorreranno il tragitto la Laureto e la grotta per depositare il bambinello nel presepe allestito nella grotta che si apre al centro della stella cometa disegnata da migliaia di lampadine adagiate sulle pendici di Monte Rivolta. La rappresentazione è allestita nella cavità della collina, caratterizzata da un corridoio lungo una cinquantina di metri, dalle pareti alte e lisce, che si allarga in uno spazio in cui è allestita la scena della natività con statue di grandi dimensioni. Nella grotta, poi, vi sono attrezzi e utensili della civiltà contadina del secolo scorso che creano un ambiente suggestivo e particolare che ricorda quella della natività di Betlemme. Dopo l’inaugurazione i presepe sarà aperto al pubblico nei giorni 24-25-26 e 27 dicembre 2011 e il 1-5- e 6 gennaio 2012 dalle ore 17,00 alle ore 21,00. Il 26 dicembre un gruppo di una quarantina di cicloamatori fasanesi si recherà in pellegrinaggio alla grotta in bicicletta percorrendo la “via vecchia” che da Fasano porta a Laureto in un paesaggio di incommensurabile bellezza, immerso nel verde e nella natura. Altrettanto farà il giorno seguente, il 27 dicembre, la parrocchia di San Francesco d’Assisi in Fasano che alle ore 21,00 rinnoverà la tradizione, intrapresa qualche anno fa dal compianto parroco don Antonio Loliva, del pellegrinaggio alla grotta. Per tutti, comunque, l’ingresso alla grotta è libero e gratuito.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.