L’Avvocatura comunale è sommersa di lavoro, e così il Comune di Fasano ha pensato di mettersi alla ricerca di 10 avvocati a cui affidare l’incarico professionale per impugnare le sentenze del giudice di pace di Fasano con le quali sono state già accolte numerose opposizioni a sanzioni amministrative relative a verbali di accertamento elevati dalla locale Polizia municipale. “Pare che vi siano all’incirca 300 ricorsi avverso le multe elevate con sistema del Videored ” spiega il sindaco Lello Di Bari come Amministrazione comunale abbiamo deciso di impugnare tutte le sentenze sfavorevoli per il Comune, essendo certi di avere dalla nostra piena ragione, abbiamo dovuto pensare ad un avviso pubblico per reclutare avvocati che predispongano le impugnazioni delle sentenze”. Si procederà ad affidare incarichi esterni, riconoscendo ad ogni professionista che impugna una sentenza 50 euro, ed altri 50 in caso di esito favorevole per il Comune. Gli avvocati verranno selezionati tramite avviso pubblico (pubblicato sul sito del Comune di Fasano) dando priorità ai più giovani. Gli avvocati interessati possono presentare domanda (esclusivamente brevi manu) per l’affidamento dell’incarico professionale entro le ore 13 del 25 novembre . L’incarico difensivo è limitato esclusivamente al grado di appello innanzi al Tribunale di Brindisi ed è subordinato all’accettazione da parte del destinatario, della clausola per cui l’avvocato s’impegna a non accettare incarichi contro il Comune di Fasano, relativamente alla stessa tipologia di contestazione al Codice della strada.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.