Finisce 84-76 la sfida tra la Technoacque Fasano e l’Edil Balda Santeramo: una vera e propria battaglia che ha visto imporsi i ragazzi del presidente Vito Santoro dopo 40 minuti di gioco intenso e senza esclusione di colpi. Nel primo quarto i fasanesi partono contratti, i canestri in azione sono segnati quasi tutti negli ultimi due minuti di gioco. Il Santeramo ne approfitta parzialmente e si porta in vantaggio fino a +7, prima di subire il ritorno dei padroni di casa. Nella seconda frazione i baresi allungano a +9 e al quinto minuto vanno in bonus, ma i ragazzi di coach Cazzorla sono bravi a non commettere altri falli. Con un parziale di 8-1 recuperano il gap e con una “bomba” di De Leonardis a un minuto dalla fine si portano in vantaggio per la prima volta. Nel terzo quarto la Technoacque fa vedere un buon gioco, al settimo minuto va in bonus (espulso G. Stano per falli antisportivi), ma il Santeramo non molla e grazie a diverse triple si mantiene in partita. Nell’ultima frazione il Santeramo è in bonus già al terzo minuto e Gentile esce per falli, ma gli ospiti d’ora in poi sbaglieranno una serie incredibile di tiri liberi; al settimo minuto, dopo aver condotto la carica del Fasano, anche De Leonardis esce per falli, seguito da D. Stano e Wilson: i compagni ne risentono e subiscono un parziale di 14-2 dai baresi che si portano a -2, ma negli ultimi 40 secondi Damasco, Masi e Manchisi sono infallibili ai tiri liberi. Parziali: 15-19; 27-20; 21-18; 21-19 Tabellini Technoacque Fasano: Sibilio 4, Gentile 0, De Leonardis 27, Sordi 14, Damasco 14, Manchisi 15, Masi 10, Rosato 0, Musa n.e., Liaci n.e. Edil Balda Santeramo: De Ruvo 4, Robinson 16, Porfido 13, Stano G. 9, Solazzo 10, Silletti 8, Wilson 14, Musci 2, Stano D. 0, Sergio n. e.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.