Lo stadio di Fasano è intitolato a Vito Curlo, una promessa del calcio nazionale scomparso nel fiore della giovinezza 30 anni fa a causa di un incidente stradale avvenuto lungo la litoranea che congiunge Savelletri al Capitolo. Il calciatore, allora ventenne, cresciuto nelle giovanili del Fasano aveva militato nel Bisceglie per poi approdare nel Bari, da sempre fucina di giovani di talento da lanciare nel panorama calcistico nazionale. Con la maglia biancorossa il talento fasanese si era fatto notare e di lui si stavano interessando alcuni dei clubs più noti della serie A. Purtroppo una sera la sua giovane vita si infranse tragicamente a causa di un incidente stradale. Per ricordalo a 30 anni dalla scomparsa giovedi 8 settembre alle ore 20,00 al lo Stadio Comunale che porta il suo nome si disputerà una partita di calcio con tante vecchie glorie del calcio fasanese, di Bisceglie e del Bari. L’ingresso sarà gratuito e sarà presente anche l’AGVUS, l’associazione che riunisce i familiari delle vittime della strada cui saranno devoluti i fondi raccolti nel corso della serata-

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.