Per il depuratore di Fasano Forcatella la Giunta regionale ha destinato € 4.452.255,00 per un intervento di adeguamento del sistema, al fine di ottenere un livello di trattamento più spinto rispetto a quello minimo previsto dalla norma. Ne dà notizia l’assessore regionale alle Opere pubbliche Fabiano Amati. La Giunta regionale pugliese infatti ha preso atto nei giorni scorsi della selezione degli interventi ammessi a finanziamento nell’ambito del PO FESR 2007-2013, volto all’attuazione delle misure del Piano di Tutela delle Acque finalizzate a garantire il raggiungimento e il mantenimento degli obiettivi di qualità dei corpi idrici, nonchè per la tutela qualitativa e quantitativa degli stessi. L’impianto di Fasano e’ parte di una iniziativa di programmazione finanziaria complessiva pari ad 88 milioni di euro, in base alla quale e’ stato deciso finanziare tre diverse tipologie di interventi: quelli per l’adeguamento al PTA dei sistemi di depurazione per un livello di trattamento più spinto rispetto a quello minimo previsto dalla norma; la realizzazione di condotte sottomarine; interventi di miglioramento sui recapiti finali costituiti da corpi idrici non significativi e dal suolo. Le tipologie di interventi e le proposte pervenute da parte delle amministrazioni sono state selezionate dal tavolo tecnico permanente istituito ad hoc presso l’assessorato alle Opere pubbliche, a cui hanno preso parte l’Ato Puglia, l’Aqp, le Province, i Consorzi di Bonifica, i Comuni e gli Enti interessati. Nel complesso sono stati ammessi a finanziamento circa 20 interventi per un ammontare complessivo di oltre 56 milioni di euro, mentre la somma residua pari ad oltre 20 milioni di euro saranno utilizzati a seguito di approfondimenti sugli ulteriori progetti già pervenuti all’assessorato. Il tutto sommato alle risorse già erogate per la realizzazione delle condotte sottomarine di Nardo’ – Porto Cesareo ed Otranto (pari a circa 11 milioni di euro), realizzano l’ambizioso programma finanziario di 88 milioni di euro nella disponibilità iniziale.”

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.