Dopo le tre serate fasanesi (due in Piazza Ciaia e l’altra a Borgo Egnazia), il “Salento Finibus Terrae” si sposta a Ostuni. Sarà il regista italiano Daniele Luchetti l’ospite di questa quarta giorna del festival internazionale di cortometraggi che si terrà venerdì 22 luglio, in piazza della Libertà , al Chiostro San Francesco della Città Bianca (dalle ore 21.00, ingresso libero). Il regista italiano sarà premiato per la sezione Diritti Umani in occasione della proiezione di “Articolo 15″, il corto girato da Luchetti all’interno del progetto collettivo “Sguardi del cinema italiano sui Diritti Umani” che sarà l’evento speciale della serata. Tra gli eventi speciali la proiezione di “Sguardi del cinema Italiano sui Diritti Umani”, fuori concorso, un film collettivo, no-profit, realizzato da 30 registi italiani partendo dagli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Saranno proiettati i seguenti corti: Articolo 17 di Matteo Cerami, Articolo 18di Luciano Emmer, Articolo 24 di Saverio di Biagio, Articolo 27 di Liliana Ginanneschi, Articolo 29 di Luciano Lucifero, Articolo 30 di Citto Maselli e Articolo 15 di Daniele Luchetti. Sarà , inoltre, proiettato il vincitore della sezione Children Wolrd “Habibi” di Davide Del Degansulla, la storia di uomo che ritorna bambino attraverso i giochi, i ricordi e i sogni di quando era più piccolo.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.