Puಠconsiderarsi riuscito il primo Flash mob organizzato a Fasano. Nella notte di Pasqua alcune centinaia di giovani, convocatisi attraverso il tam tam di facebook, si sono ritrovati in piazza Ciaia nei pressi del bar Bella Napoli per far riviere una delle più antiche e originali tradizioni locali: il canto del “sabbat sande”, dal sabato santo, un canto di questua con il quale si ricordano le ultime vicende terrene di Gesù e si chiede al destiantario della canzone, l’offerta di uova. Una tradizione che si perde nella notte dei tempi e che gruppi di cantori cercano di far rivivere nella notte di Pasqua. All’appello dei social network hanno risposto decine e decine di ragazzi, ma tra loro anche tanti adulti che non hanno voluto mancare all’appuntamento con la tradizione pasquale del canto notturno. All’1,30 in punto, come da programma, alcuni musicisti hanno intonato il canto seguiti in coro dai tanti presenti. Un’adunata durata pochi minuti, come nello spirito del flash mob, che incuriosito non poco, conclusasi con l’augurio di Buona Pasqua, e l’esaltazione di Fasano e delle sue tradizioni. E’ stato questo il primo flsh mob svoltosi nella città di Fasano. Le immagini sono disponibili su facebook nella pagina di Radio Diaconia.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.