Venerdì 15 aprile alle ore 12 nella Sala di rappresentanza del Palazzo Municipale, a Fasano, si terrà la conferenza stampa di presentazione del “Piano di sviluppo turistico del comprensorio Terra dei Trulli”, frutto del protocollo d’intesa siglato tra cinque Comuni del Brindisino (Fasano, Ostuni, San Michele Salentino, Carovigno e Ceglie Messapica), “Invitalia” (l’Agenzia nazionale per l’attrazione di investimenti e lo sviluppo d’impresa Spa, di Roma) e “Italia Turismo Spa” (società controllata da “Invitalia”), allo scopo di realizzare 20 campi da golf e destagionalizzare il turismo con tutta una serie di opere a supporto del settore turistico dei territori comunali considerati. I nterverranno, coordinati da Giuseppe Miliè (direttore del Parco di Roma “Golf Club”), Carlo De Romedis (di “Italia Turismo”) sul tema “Le strategie di sviluppo turistico, l’apporto operativo di ItaTu, e sinergie possibili”; John Strawn (presidente della Hills & Forrest ” Usa) sul tema “Programma del piano di sviluppo di una Golf Destination: mercati internazionali e influenze locali”; Michelle Benedetti (presidente della Benedetti Golf International – Francia) sul tema “La realizzazione dei campi da golf: il Sistema territorio”; Juan M. Ferrer (Spagna) sul tema “Il progetto turistico del golf, casi analoghi realizzati in Spagna; i flussi dei turisti, la nuova vision dei TO e il ruolo dei voli low cost”. La conferenza stampa vedrà la partecipazione (per gli interventi di saluto) dei sindaci dei cinque Comuni, Lello Di Bari (Fasano), Domenico Tanzarella (Ostuni), Alessandro Torroni (San Michele Salentino), Vittorio Zizza (Carovigno), Luigi Caroli (Ceglie Messapica) e l’introduzione di Cesare Fiorio (già direttore sportivo di Lancia, Fiat e Ferrari) sul tema “Perchè crediamo nel golf come strumento di sviluppo turistico del nostro territorio”. Fiorio sarà il presidente del Comitato di coordinamento dei cinque Comuni sottoscrittori del protocollo d’intesa, proposto dal Comune di Ceglie Messapica che è Ente capofila del progetto di sviluppo del territorio considerato.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.