Il sindaco di Fasano Lello Di Bari ha emesso oggi un’ordinanza con la quale sospende il mercatino primaverile di Torre Canne per le tre domeniche di aprile (10-17-24). Il mercato domenicale ritornerà quindi ad essere allestito da domenica 1° maggio prossimo e potrà tenersi, in deroga alla prassi degli scorsi anni, anche nella giornata della festa patronale della frazione balneare. Il provvedimento è il frutto di una decisione assunta a seguito dell’incontro tenutosi ieri sera nella sala di rappresentanza del Palazzo municipale fra gli ambulanti fasanesi e l’Amministrazione comunale. Alla riunione, alla quale hanno preso parte una sessantina di commercianti non a posto fisso e, per il Comune, l’assessore alle Attività produttive Sergio Pagliara, il comandante della Polizia locale, Antonio Orefice, il funzionario di settore Giuseppe Carparelli, il dipendente di settore Gianfranco Mazzotta, e lo stesso Di Bari, si è discusso dell’inopportunità di continuare a far svolgere il mercatino in via Messina, piazzetta nella quale con una precedente ordinanza sindacale del 1° aprile, lo stesso era stato istituito in via sperimentale a partire dalla scorsa domenica. “Proprio domenica pomeriggio 3 aprile, in occasione del primo mercato domenicale della stagione 2011, si sono riscontrati notevoli disagi e difficoltà alla vivibilità del centro torrecanese ” afferma il sindaco Di Bari – con il blocco sostanziale del traffico e l’impossibilità , anche per i mezzi di emergenza, di raggiungere lo stesso centro della nostra frazione balneare. Una situazione direi difficile e pericolosa per ragioni di ordine pubblico, di sicurezza e di viabilità . Pertanto, abbiamo deciso di adottare la sospensione del mercato nelle prossime tre domeniche d’aprile ” spiega Di Bari ” nelle more dei lavori di adeguamento dell’area alternativa che abbiamo individuato per allocare il mercato domenicale pomeridiano”. Si tratta dello spazio (di proprietà privata) compreso fra via Messina e la circonvallazione dove “nei prossimi giorni ” annuncia Di Bari ” avvieremo le opere necessarie ad adeguare l’area per ospitare gli stand degli ambulanti e per allestire il parcheggio per le auto”. L’ordinanza del sindaco Di Bari parte dalla constatazione che la zona centrale nella quale si teneva fino alla scorsa estate il mercato è attualmente interessata dai lavori di rifacimento dell’arredo urbano e questa situazione aveva spinto l’Amministrazione comunale ad individuare la piazzetta di via Messina quale luogo alternativo. Sta di fatto che “domenica scorsa ” sottolinea il sindaco – ci siamo resi conto che l’allocazione è assolutamente inadeguata ed anzi pericolosa. La decisione di sospendere il mercato pomeridiano domenicale ad aprile è stata quindi improcrastinabile. A questo proposito ” afferma Di Bari ” voglio ringraziare tutti i commercianti ambulanti che, accogliendo la nostra proposta, hanno dimostrato comprensione e sensibilità , segno del buon rapporto sinergico fra la nostra Amministrazione e la stessa categoria produttiva. Ringrazio anche il proprietario dell’area alternativa individuata ” precisa Di Bari – poichè ha deciso di concederla al Comune per l’intera stagione estiva ad un prezzo simbolico, proprio per consentire la tenuta del mercato domenicale”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.