Per ottenere dall’Europa l’inserimento dello storno tra le specie cacciabili è necessario fare fronte comune. Questo il monito lanciato dall’assessore regionale alla Caccia in Puglia Dario Stèfano, che in un recente incontro organizzato a Fasano con gli agricoltori sui danni che la specie causa all’intero comparto (-40 per cento di produzione olivicola nell’ultima stagione), ha rimarcato l’impegno della Regione Puglia nel sostenere la richiesta all’UE. Del resto Stèfano si è fatto carico del problema guidando un tavolo tecnico nazionale rappresentato da tutte le Regioni, i Ministeri e gli altri enti competenti oltre che le associazioni agricole, ambientaliste e venatorie, che ha già prodotto importanti risultati. In una sala di rappresentanza del Comune di Fasano, gremita all’inverosimile con tantissimi agricoltori e cacciatori oltre agli amministratori locali e ai rappresentanti del mondo agricolo. Erano presenti anche i consiglieri regionali Saverio Congedo e Donato Pentassuglia si è discusso a lungo sull’argomento. L’incontro si è concluso con l’impegno da parte degli enti locali presenti di approvare uno specifico ordine del giorno da inviare alle istituzioni competenti in materia.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.