Il Comune di Fasano ha voluto adottare una misura anticrisi a favore delle imprese a cui appalta lavori pubblici o forniture di servizi. Si tratta di convenzioni con istituti bancari o eventuali intermedia finanziari affinchè anticipino alle imprese il corrispettivo degli appalti qualora il Comune, per ragioni legate a vincoli di cassa, non possa pagarli nei tempi utili. La decisione assunta dall’Amministrazione comunale è spiegata tecnicamente dall’assessore al Bilancio Giuseppe Zaccaria, per il quale “ci troviamo in un momento delicato di generalizzata restrizione delle disponibilità finanziarie, aggravata dai vincoli imposti dalle vigenti norme in materia di finanza pubblica, in particolare ” sottolinea Zaccaria ” rispetto ai vincoli relativi al Patto di stabilità interno”. Le imprese cedono il credito vantato nei confronti del Comune alla banca e questa anticipa la somma (allo stesso imprenditore richiedente) decurtata di una minima percentuale (quale costo del servizio offerto). La cessione è pro-soluto, nel senso che l’impresa non deve rispondere dell’eventuale inadempienza del Comune.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.