Nella prima giornata del girone di ritorno arriva la prima vittoria esterna della stagione. A Locorotondo la formazione di mister Olive s’impone per 3-2 e sembra aver imboccato la strada giusta per una salvezza agevole e certamente alla portata. Quattro punti in due gare esterne consecutive sono un bottino di tutto riguardo che fanno ben sperare per il futuro. Il Fasano ben disposto in campo si presenta concreto e determinato tanto che sul finale del primo tempo passa in vantaggio con uno dei tanti ex in campo:il giovane Serri lanciato da Brescia. Ad inizio ripresa il raddoppio biancazzurro con che pochi secondi dopo la ripresa del gioco raddoppia con Ventura. Poi gli ospiti si rilassano e i padroni di casa ne approfittano per riprendere il bandolo della matassa: prima accorciano le distanze con Montecasino e poi pareggiano su rigore con Galeandro. Il pareggio provoca la reazione del Fasano che un paio di minuti dopo il pareggio ristabilisce le distanze passando in vantaggio ancora con Ventura. Gli ultimi 20 minuti riservano ancora sorprese e gioco avvincente, rovesciamenti di fronte e occasioni per entrambe le squadre, ma alla fine è il Fasano a portare a casa i3 punti tra il tripudio dei circa 200 tifosi che hanno seguito il Fasano nella vicina Locorotondo. Classifica: Monopoli 41; Cerignola 35; Bisceglie 34; Corato e Racale 25; Manfredonia* e Noicattaro* 23; Tricase e Copertino 18; Maglie e Fasano Calcio* 17; Vieste 16; Locorotondo 15; Terlizzi 13; Francavilla 12; San Paolo 6. * Fasano 4 punti di penalizzazione, Noicattaro 1 punto di penalizzazione, Manfredonia Una partita persa a tavolino. Cerignola, Francavilla, Manfredonia e Bisceglie una partita in meno Prossimo turno: Fasano – Maglie

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.