Importanti novità per i pendolari dell’area barese con la nascita di Acquario, una Joint-Venture formata pariteticamente da Trenitalia e Ferrotramviaria che avrà come obiettivo l’offerta di servizi ferroviari a mercato, servizi cioè che non riceveranno alcun contributo pubblico. I nuovi collegamenti, che saranno operativi sia su binari RFI lungo la relazione Bari ” Lecce, sia tra Andria ” Bari della Ferrovie del Nord Barese, utilizzando i nuovi treni Flirt ETR341 della Stadler recentemente acquistati dalla Ferrotramviaria, sono stati presentati in stazione a Bari Centrale dall’assessore Regionale ai Trasporti, Mario Loizzo, dal Presidente del Consorzio Acquario, Aniello Semplice, dall’AD di Ferrotramviaria, Enrico Maria Pasquini e dal Responsabile Produzione di Trenitalia, Emilio Marin. I treni Acquario tra Bari e Lecce copriranno il percorso in un’ora e 30 minuti ed effettueranno fermate intermedie nelle stazioni di Monopoli, Fasano, Ostuni e Brindisi. I treni prenderanno a funzionare dal 1 gennaio 2010, raggiungeranno i 160 km/h e offrono 216 posti a sedere, compartimenti viaggiatori e cabine di guida climatizzate, toilette a circuito chiuso con accesso agevolato per viaggiatori diversamente abili, un moderno sistema d’informazione a schermi piatti, sedili in pelle, tavolini in radica e prese elettriche per computer e telefoni cellulari.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.