Si è tenuto un incontro a Fasano tra il presidente della Provincia di Brindisi, Massimo Ferrarese, l’assessore provinciale ai Lavori pubblici, Maurizio Bruno, l’assessore comunale alla Pubblica istruzione (nonchè vicecapogruppo consiliare alla Provincia), Antonio Scianaro, il consigliere provinciale Giuseppe Pace e la preside dell’istituto d’istruzione secondaria superiore “Leonardo da Vinci” (che ingloba i licei classico e scientifico, oltre al professionale per i Servizi sociali), Stella Carparelli. Gli amministratori hanno visitato la sede della nuova ala del Liceo classico per verificarne lo stato dell’immobile, a seguito di alcune infiltrazioni d’acqua registratesi alla ripresa del corrente anno scolastico. Ma non solo. Si è discusso del mancato utilizzo della palestra alla ricerca di soluzioni possibili per un effettivo utilizzo di quegli spazi. Ed anche dell’eventualità che si realizzi un nuovo edificio nel quale allocare l’istituto professionale per i Servizi sociali che fa parte del “da Vinci” e che è attualmente ubicato in un immobile di via Fratelli Rosselli. Il presidente Ferrarese avrebbe preso a cuore la situazione e subito ha dato mandato alla struttura provinciale di promuovere un’apposita Conferenza di servizi con lo scopo di mettere tutti gli attori della vicenda, Provincia, Comune e lo stesso “da Vinci”, intorno ad un tavolo di concertazione per individuare sia l’area comunale dove poter realizzare la nuova scuola, sia per abbozzare uno studio di fattibilità per capire quali modalità progettuali e ed esecutive adottare per la costruzione della nuova sede scolastica.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.