Forse c’è una terza vittima dell’infezione contratta da decine di persone dopo essersi sottoposte, durante l’estate scorsa, alle cure termali presso l’impianto di Torre Canne. Infatti, dopo le due vittime accertate, ne sarebbe spuntata un terza: un anziano di 78 anni di Taranto, anch’esso deceduto a seguito di complicanze bronco-polmonari manifestatesi dopo il ciclo di cure cui si era sottoposto a Torre Canne di Fasano. Dopo la segnalazione alla magistratura da parte dei familiari, il cadavere sarà sottoposto ad indagini per appurare se effettivamente la morte sia stata dovuta al batterio responsabile degli altri due decessi e di decine di infezioni a danno dei pazienti.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.