A Fasano nell’ultimo anno 6 coppie hanno chiesto il divorzio a causa degli animali tenuti in casa. E’ quanto riferisce un recente rapporto dell’Associazione italiana a tutela degli animali e dell’ambiente, ripreso e pubblicato nei giorni scorsi dalla Gazzetta del Mezzogiono. Sono centinaia, in tutta Italia i casi di separazione dovuti alla presenza di animali indesiderati da uno deicomponenti della coppia. In particolare nella provincia di Brindisi, tra settembre 2008 e agosto 2009 sono stati contati 54 di separazione imputabili agli animali di cui 37 si sono verificati nel capoluogo, 6 a Fasano e 11 negli altri comuni del territorio provinciale. A far discutere quasi sempre è la presenza del cane, con 46 casi in cui ha rappresentato il motivo preponderante della crisi coniugale sfociata in separazione. Segue a ruota il gatto (additato come “colpevole” in 7 casi), mentre l’unica eccezione allo strapotere dei due animali più gettonati è costituito da un… pitone.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.