Per raccogliere funghi bisogna essere autorizzati e muniti di tesserini per la raccolta che vengono rilasciati dopo aver seguito un corso di formazione tenuto da tecnici della ASL e aver provveduto al pagamento dei tributi dovuti. Le piogge e l’umidità del periodo hanno fatto la felicità dei raccoglitori che ne stanno reperendo in gran quantità . Ma non sempre sulle bancarelle finiscono funghi sicuri: è quanto ha appurato la Guardia di Finanza di Fasano che ha scoperto un venditore che metteva in vendita funghi tossici. Si tratta di un venditore ambulante, tra l’altro, abusivo, che aveva messo in vendita dei funghi che aveva raccolto nei boschi. Sotto sequestro sono finiti diversi chilogrammi di prodotti micologici che gli esperti dell’Asl di Brindisi, interpellati dai militari della guardia di finanza, hanno definito “tossici per la salute dell’uomo”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.