Ormai da diversi mesi sono in corso i lavori per riparare il tetto della chiesa matrice con la sostituzione delle travi portanti ormai usurate e che mettevano in pericolo la staticità della copertura. Era dal 1920 che non si interveniva; il progetto di restauro ha comportato un esborso di circa 200.000 euro coperti al 50% dalla Conferenza Episcopale Italiana che assegnato i fondi dell’8 per mille alla parrocchia di san Giovanni Battista. La parrocchia, da proprio canto, per far fronte alla spesa ha raccolto circa 10.000 euro, mentre 50.000 euro sono arrivati dalla vendita di un immobile nel centro storico. Ora all’appello mancano ancora 40.000 euro e, per giunta, nel corso dei lavori, ci si è resi conto che occorre intervenire anche sui tetti delle due scalinate laterali per presbiterio, anch’essi pericolanti. Il parroco don Sandro Ramirez fa appello alla comunità parrocchiale perchè, in questo momento difficile dal punto di vista economico, tutti facciano qualcosa per la conservazione di uno dei monumenti più antichi e belli della storia cristiana e civile della città .

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.