Un 20enne ostunese, è stato arrestato dagli agenti del locale commissariato con l’accusa di violenza privata, lesioni personali e minacce aggravate. Il giovane insieme ad un suo amico un giovane di Fasano, denunciato in stato di libertà per ingiuria e minaccia aggravata, si trovava all’interno di un pub ubicato nella centralissima Piazza della Libertà , quando ha proferito frasi ingiuriose nei confronti di un cameriere di origini albanesi, dopo che questi gli aveva chiesto se fossero muniti di scontrino fiscale. Un banalissimo motivo che ha portato ad una vera e propria rissa sedata solo dall’arrivo dei Polizziotti.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.