Una recrudescenza di episodi criminali si è verificata nello scorso fine settimana nel territorio di Fasano. Nel pomeriggio di venerdi due persone hanno strappato la borsa a due dipendenti di un’azienda che si apprestavano a versare 45.000 euro nella cassa continua del banco di Napoli tra corso Garibaldi e via Paternಠnel centro di Fasano. Dopo lo scippo le urla delle derubate ha attirato l’attenzione di una pattuglia di vigili urbani che era in zona e che è riuscita a bloccare uno dei malviventi, un giovane barese di 24 anni. L’altro bandito è riuscito a far perdere le proprie tracce, ma il bottino è stato interamente recuperato e riconsegnato ai proprietari. Nella notte tra domenica e lunedi, invece, un noto ristorante sito sulla strada Montalbano – mare è stato preso d’assalto da quattro malviventi, armati di fucili e pistole e con il volto coperto da passamontagna. Dopo aver minacciato ed aggredito il titolare si sono impossessati dell’incasso. Il tempestivo intervento dei Carabinieri ha costretto i ladri ad interrompere l’azione criminale e a dileguarsi per le campagne circostanti. Il commerciante ha dovuto far ricorso alle cure sanitarie dei medici dell’ospedale civile di Fasano che hanno diagnosticato veniva riscontrato affetto da trauma cranico e lo hanno giudicato guaribile in dieci giorni. Infine a Pezze di Greco tre ragazzini sono finiti nei guai per aver tentato di rubare un motorini. Scoperti sono stati denunciati dai carabinieri della locale stazione.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.