L’associazione Pro Selva ha messo in cantiere un altro suggestivo appuntamento: quello in calendario lunedì prossimo, 20 luglio , alle ore 19,30, presso il giardino botanico San Donato a Selva di Fasano. Saranno di scena due illustri maestri musicisti, Salvatore Pronestì (della omonima bottega organaria di Vibo Valentia) e F. Ventura che si esibiranno suonando particolari strumenti facendo calare il pubblico in un’atmosfera magica e bucolica. Del resto il parco botanico san Donato, ubicato a monte della omonima gravina (poco distante dall’Hotel Miramonti ” vi si giunge seguendo le indicazioni del SIT ” Sistema Informatico Territoriale) è un luogo di grande fascino, un’area verde ricca di tutte le essenze tipiche della macchia mediterranea. In questo ambiente e nel piazzale dei trulli si svolgerà una serata all’insegna della poesia e della musica, sonorità popolari e colte allo stesso tempo, in quanto ricche di storia, quella fatta di strumenti particolari come zampogne, flauti, zufoli, ciaramelle e cornamuse, legati alle povere e genuine feste agresti dei nostri avi. I musicisti, in zona per attività di restauro di antichi organi, eseguiranno musiche dai ritmi, in via di estinzione, potremmo dire, in quanto legate a strumenti sempre meno in uso e difficili da costruire o restaurare. Gli interventi musicali saranno intervallati da brani di poesia, il tutto per far conoscere e valorizzare, come nelle intenzioni del sodalizio presieduto da Rosanna Petruzzi Lozupone, la Selva di Fasano e i suoi angoli meno noti. Altra iniziativa promossa dal sodalizio silvano è invece per domenica 19 luglio, quando viale Toledo, intorno a mezzogiorno, sarà animato dalle allegre marcette eseguite dalla banda dei giovani, quella dell’Associazione S. Cecilia di Fasano.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.