Le tue serate al Minareto con”¦” è il calendario di sei manifestazioni messo a punto dalla Biblioteca comunale, col patrocinio dello stesso Comune, che si terranno tutte nel parco del “Minareto” a Selva di Fasano; gli appuntamenti saranno ad ingresso libero. Si parte mercoledì 8 luglio alle ore 20 con Pietro Dell’Anno che presenta il libro di Italo Gentile “Sulle ali dei ricordi. Racconti, personaggi, fatti di vita vera e vissuta“ (Falcolini edizioni). Mercoledì 15, invece, sempre alle ore 20, Raffaele Nigro presenta il suo volume “Santa Maria delle Battaglie“ (Rizzoli editore). Mercoledì 22 (ore 20), Lino Angiuli, Palmina Cannone e l’editore Lorenzo Capone ricordano il giornalista-scrittore, fasanese d’origine ma barese d’adozione (scomparso lo scorso inverno) Gianni Custodero. Titolo dell’incontro è “La poesia. La storia. I briganti”¦“, ossia tutti i temi toccati da Custodero (ch’è stato 25 anni capo Ufficio stampa della Regione Puglia) nei suoi numerosi libri pubblicati. Mercoledì 29 (ore 20) sarà inaugurato lo “Scaffale librario“ (una sorta di biblioteca trasferita sulle colline silvane e che sarà aperta gratuitamente il mercoledì ed il venerdì del mese di agosto dalle ore 17.30 alle 19.30) cui seguirà la presentazione dell’archivio librario di Aquilino Giannaccari (primo presidente dell’Azienda di turismo e soggiorno di Fasano nata nel 1962) che i familiari hanno donato alla Biblioteca comunale. Venerdì 31 luglio, alle ore 21, si terrà il concerto-spettacolo del gruppo musicale “In Acustico“ per un tributo al cantautore scomparso dieci anni fa Fabrizio De Andrè. Mercoledì 5 agosto, alle 21, l’ultimo appuntamento della rassegna con la danza orientale ed egiziana eseguita dal danzatore Wael Mansour (ospite d’onore) e dai ballerini Rakhshanda e Jamal. Alcuni degli appuntamenti in calendario sono stati organizzati in collaborazione con la locale associazione “Pro Selva”. Peraltro, la Biblioteca comunale ha fatto stampare per l’occasione degli inviti (recanti l’intero calendario) che possono essere spediti ad amici e parenti, giacchè la quarta facciata è stata stampata a mo’ di cartolina.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.