E’ stato attivato a Fasano il Segretariato sociale, in via Guida al civico 18 (nei pressi della sede dell’Urp del Comune). Si tratta di una sorta di sportello polivalente d’informazioni e di servizi cui potranno rivolgersi tutti i cittadini. In particolare, gli operatori addetti forniranno informazioni (ed aiuto, qualora dovesse essere necessario) sulla presentazione di istanze relative ai servizi sociali come la richiesta dell’assistenza domiciliare, dell’assistenza educativa o di particolari benefici economici. Inoltre, potranno essere richieste tutte le informazioni riguardanti la rete dei servizi sociali territoriali (ad esempio sul Consultorio familiare e sul Sert operanti nell’Asl). Ma non solo: “Il Segretariato fungerà da banca-dati sulle problematiche sociali presenti nel nostro territorio ” afferma Dino Arnese, assessore alle Politiche sociali -; avremo il polso della situazione, così da individuare risposte concrete, soluzioni adeguate ai bisogni sociali considerati preminenti, anche di concerto con gli altri enti che hanno competenze in materia di servizi sociali. Insomma, è uno strumento importante che offriamo a tutti e che svolgerà pure la funzione, quindi, di osservatorio sul sociale, dai fenomeni delle tossicodipendenze alle situazioni di disagio economico-sociale ” puntualizza Arnese non tralasciando neanche il discorso sui problemi legati alla disabilità ed ai disagi vissuti all’interno dei nuclei familiari“. Il Segretariato sociale, infatti, ospiterà uno sportello definito “Centro per la famiglia” cui potranno rivolgersi coppie in crisi o coppie alle prese con un nuovo progetto di vita e in cui ci si potrà confrontare sulle problematiche legate al rapporto genitori-figli ed ottenere informazioni e suggerimenti precisi su come salvaguardare i diritti dei figli che crescono nella famiglia separata. Il “Centro per la famiglia”, con i suoi operatori, si occuperà anche delle questioni relative all’affido familiare ed alle adozioni. “L’intero progetto del Segretariato sociale e dei servizi ad esso correlati ” spiega il sindaco Lello Di Bari rappresenta la concretizzazione di un piano complessivo messo a punto dall’Ambito sociale di zona di cui il Comune di Fasano è parte integrante, e vuole essere uno strumento che avvicina ancora di più il Comune alle esigenze sociali dei fasanesi“. Inoltre, all’interno del Segretariato sociale funzionerà uno sportello sulle dipendenze sia da alcool che da sostanze stupefacenti: il servizio fungerà tanto da strumento di prevenzione delle dipendenze (e vi si potranno rivolgere giovani ed adolescenti a rischio) quanto di promozione del ben-essere. Il Segretariato sociale è aperto lunedì-martedì-mercoledì-venerdì dalle 10.30 alle 12.30 ed il giovedì dalle ore 16 alle 18, mentre lo sportello sulle tossicodipendenze è aperto soltanto il giovedì dalle 16 alle 18 ed il “Centro per la famiglia”, invece, il mercoledì dalle 16.30 alle 18.30. Informazioni possono essere richieste (sempre nei giorni e nelle ore stabiliti) anche per telefono, contattando gli operatori allo 080.4425193. Peraltro, nei prossimi giorni, nella stessa sede sarà attivato uno speciale sportello sull’immigrazione.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.