La zona industriale controllata dalle telecamere anche a Fasano

Partirà il prossimo 1 marzo il servizio di videosorveglianza nelle zone industriali di Brindisi, Fasano, Francavilla Fontana ed Ostuni realizzato grazie al finanziamento di un milione di euro da parte della Regione Puglia. Finalmente, dunque, gli imprenditori potranno avere un po’ di tranquillità in più, grazie anche alla “lista nera” di targhe di auto e mezzi dal passato sospetto. L’impianto di videosorveglianza sarà attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, in collegamento con la sala di regia del Consorzio Sisri che, insieme a Confindustria Brindisi ed alla Prefettura, è tra i sostenitori del progetto.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.