Enrico Di geronimo presidente del Consorzio Agro Alimentare di Fasano

Con riferimento alla decadenza (rimozione) del Presidente del Consorzio Agro Alimentare dott. Paolo Pace e della nomina del nuovo Presidente Avv. Enrico Digeronimo, il capogruppo del Partito Democratico Fabiano Amati ha depositato una interrogazione finalizzata a sapere se il Sindaco condivide le ragioni poste a fondamento della decadenza del dott. Paolo Pace e – contestualmente – qual è il piano industriale assegnato al nuovo Presidente avv. Enrico Digeronimo. Commentando l’iniziativa Fabiano Amati ha dichiarato: “Dopo tante dichiarazioni ridondanti e staliniste (nascondere la realtà ) rese ai mezzi di informazione dal Sindaco sulla vicenda, appare opportuno sapere cosa egli pensi della vicenda della decadenza di Paolo Pace e quale missione industriale ha assegnato ad Enrico Digeronimo“. Fuori da questo ambito la vicenda si ridurrebbe al manovrismo politico (liberare un posto nella giunta munucipale), con relativa strumentalizzazione delle funzioni pubbliche e degli operatori coinvolti nell’amministrazione del Consorzio, i quali pensando di impegnarsi per migliorare questa importante (anche se malata) azienda, si ritrovano ad essere utilizzati per consumare misere congiure di palazzo. Mi preme infine rivolgere una domanda all’Assessore Digeronimo: ma se ha lavorato così bene, come dichiara il Sindaco, perchè la sorte gli riserva la prossima perdita di una delle più importanti funzioni pubbliche cittadine? Forse perchè l’attività del nostro comune procede così bene, al punto da consigliare una decisa frenata allo splendore e così evitare l’imbarazzo e l’invidia degli amministratori dei comuni limitrofi?”

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.