Primi tre punti casalinghi per il Fasano di mister Maiuri, tornato alla vittoria grazie al fasanese doc Pistoia, in rete al 25′ della ripresa al culmine di una bella e caparbia azione personale sulla sinistra. Dopo un paio di emozioni con Borrelli e Dimatera il primo tempo si rivelava totalmente privo di emozioni fatta eccezione per un tentativo in acrobazia di Doria in pieno recupero sventato dal bravo Corcione. A tale noia si opponeva l’avvio di ripresa con un Fasano travolgente e determinato a portare a casa i tre punti. Al 1′ Gentili trovava pronto il portiere campano sulla cui respinta piombava Dimatera, sfortunato nella conclusione. Formuso al 9′ si vedeva annullare un goal regolare per fuorigioco inesistente dopo l’ennesima parata di Corcione su Doria, il quale al 13′ costringeva nuovamente al miracolo il numero uno giallorosso con un colpo di testa in tuffo. Dopo il goal decisivo di Pistoia ancora Doria al 28’mancava in diagonale il raddoppio, sfumato anche in pieno recupero da Formuso e Ciccarelli, i quali in contropiede non riuscivano a chiudere la gara in un finale comunque tranquillo per la formazione fasanese. Da segnalare nel corso della ripresa le tre espulsioni comminate dal direttore di gara alla panchina biancazzurra, letteralmente decimata in vista della prossima trasferta a Francavilla in Sinni: allontanati nell’ordine il direttore sportivo Leo Vinci (al 10′ per presunte proteste), il vice allenatore Vito Costantini ed il tecnico Enzo Maiuri (rispettivamente al 36′ ed al 48′, entrambi per non aver rispettato l’area tecnica, peraltro non segnata al Curlo).

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.