Fra storia, folklore, cultura e suoni del Mediterraneo, sabato 21 giugno, a partire dalle ore 18.30, si snoderà per le vie principali di Fasano il corteo storico “La Scamiciata” con i suoi 500 figuranti in costumi d’epoca a rievocare la vittoria dei Fasanesi sui Turchi invasori nella battaglia del 2 giugno 1678. A seguire, intorno alle 21.30, in piazza Ciaia si terrà lo spettacolo “Ritmi e suoni del Mediterraneso” con la partecipazione di tre gruppi di musica popolare, gli “Arakne Mediterranea”, il “Gruppo Folk” di Lefkimi (Corfù) ed il gruppo partenopeo “Via Napoli”. Gli appuntamenti di sabato sono organizzati dal comitato “Giugno fasanese ” La Scamiciata” col patrocinio del Comune. I figuranti in costume col Banditore che precede il corteo ed invita il popolo alle solenni celebrazioni per ricordare il valore dei “padri”. Segue la drammatizzazione della battaglia: la rabbia dei vinti e l’esultanza dei vincitori affascinano lo spettatore, che si vede coinvolto continuamente nella rappresentazione del dramma attraverso l’intero percorso del corteo. Sfileranno, a seguire, lo stendardo dell’Universitas (come veniva definita Fasano a quei tempi) e la dama con le chiavi della città , i dignitari, i rappresentanti delle famiglie nobili con i propri stemmi; poi, la bandiera del Baliaggio di Santo Stefano (di cui faceva parte Fasano) precederà la carrozza del luogotenente Fra’ Zurlo da Crema, accompagnato dal sindaco Pompeo Mignozza; la bandiera del Balì di Malta (Fasano è stata sotto la dominazione dell’Ordine di Malta per circa 500 anni); Fra’ Brancaccio precederà la sua carrozza, il tutto seguito dal popolo in festa. Poi, ecco il capo dei turchi che viene scortato da armigeri e precede gli “scamiciati” (i fasanesi che vinsero la battaglia) i quali, gioendo del fortunato esito, tra canti e balli della tradizione pugliese e napoletana, circondano il carro che ricorda il trionfo, una grande barca su cui gli “scamiciati” issano i labari dei santi patroni, la Madonna di Pozzo Faceto, san Giovanni Battista e santo Stefano Protomartire. “La Scamiciata” sarà accompagnata dai quattro cortei storici ospiti del “Giugno fasanese” di quest’anno, “La Damavivente” di Castelvetro di Modena (Mo), “I Balestrieri” di Sansepolcro (Ar), “La Battaglia fra Turchi e Cristiani” di Tollo (Ch), “Il corteo del Balì Carafa” di Putignano (Ba). .

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.