Il Comune di Fasano ha pensato di organizzare una serie di eventi per il trentennale della tragica morte dello statista democristiano Aldo Moro e dei cinque agenti della sua scorta, tra cui il fasanese Francesco Zizzi.I preparativi per la messa a punto delle varie manifestazioni sono febbrili e portati avanti dalla Biblioteca comunale “Ignazio Ciaia”. Lungo l’arco della settimana considerata si terranno incontri d’approfondimento sul periodo in questione, gli anni ’70 e la cosiddetta strategia della tensione (con relatori di primo piano), mentre si potrà visitare una mostra con foto d’epoca. Diverse le location di proprietà comunale interessate dalla serie di eventi in programma “che saranno esplicitati ed illustrati nei prossimi giorni, a lavoro organizzativo concluso”, afferma il sindaco Lello Di Bari che aggiunge: “In questo periodo di polemiche, di un certo cattivo gusto, su ragioni contrapposte circa l’intitolazione dell’Ateneo barese ad Aldo Moro, non si puಠdimenticare la sua statura di statista e di uomo del dialogo che oggi, con la nascita del Partito democratico, sembra profetico. Dunque, ricorderemo l’on.le ed il professore Moro, i cinque uomini della sua scorta con particolare e commosso accento sul nostro concittadino Francesco Zizzi”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.