La giunta regionale ha deciso nella seduta di conferire la delega amministrativa ai Comuni di Bari e Fasano per i lavori di escavazione dei fondali del porto vecchio di Bari e dei porti minori di Santo Spirito, Palese, San Giorgio, Torre a Mare, Torre Canne e Savelletri. Lo rende noto un comunicato della Regione Puglia. Per i porti di Fasano la Regione Puglia ha stanziato 507mila euro. I porti di Savelletri e Torre Canne soffrono da tempo di problemi legati all’insabbiamento che rende difficoltose le manovre dei pescherecci e delle barche da diporto. La legge prevede la delega ai Comuni dotati di porto, non sede di Autorità portuale, la delega ai lavori. Toccherà quindi ai Comuni reperire eventuali e ulteriori fondi necessari. I Comuni designeranno i progettisti, valideranno i progetti, daranno esecuzione ai lavori previo appalto, controlleranno i campioni dei sedimenti da sottoporre ad analisi.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.