Nuovo appuntamento con lo spettacolo al nuovo Teatro Sociale di Fasano. Sabato 5 aprile 2008 sarà di scena il Centro Diaghilev che presenta Paolo Panaro ne “La favola de Zoza“, nell’ambito della stagione di primavera messa a punto dalla Provincia di Brindisi. Lo spettacolo è un viaggio a ritroso nel tempo, attraverso uno dei testi di fiabe più antichi d’Europa, “Lo cunto de li cunti” del 1634, di Giambattista Basile, da cui è liberamente tratto la storia di Zoza. L’attore sarà accompagnato dall’Ensemble Musica Antica. La particolarità di questo testo, è la sua lingua, un colto e fantasioso, napoletano che suscita ilarità e divertimento. Giambattista Basile fu un letterato e scrittore italiano di epoca barocca ed il primo ad utilizzare la fiaba come forma di espressione popolare. Fu detto anche il Boccaccio napoletano e alle sue fiabe si rifecero molti degli altri autori europei di ogni tempo. Paolo Panaro come attore ha preso parte a diversi sceneggiati radiofonici prodot-ti dalla RAI, divenendo una sorta di cantastorie dei giorni nostri. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21,00, mentre i biglietti, al prezzo pressochè simbolico di 3,00 euro, possono essere acquistati al botteghino del Sociale a partire dalle ore 18,00.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.