E’ sfociato in una rissa all’arma bianca l’incontro tra due gruppi di presunti spacciatori tunisini e italiani avvenutonel cortile di un condominio alle porte di Parma (nella foto). Secondo una prima ricostruzione dei fatti, quattro italiani hanno incontrato un gruppo di immigrati tunisini per ragioni legate allo spaccio di droga. I rapporti tra le due fazioni sarebbero degenerati quasi subito. Nelle mani dei presenti sono comparsi coltelli, bottiglie spaccate e una pistola scacciacani. Tre italiani sono rimasti feriti, di cui uno in gravi condizioni: originario di Fasano, ma residente a Ostuni, è ricoverato nel reparto rianimazione all’ospedale Maggiore di Parma. Complessivamente sarebbero sette i sospetti fermati (di cui tre tunisini) per essere interrogati dai carabinieri di Fidenza. Al termine di una perquisizione nell’appartamento occupato dai magrebini, i militari hanno trovato 400 grammi di eroina.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.