Il Consiglio Comunale di Fasano che doveva riunirsi in prima convocazione nel pomeriggio di lunedì è andato deserto. Al momento dell’appello mancava il numero legale: sei consiglieri di maggioranza (Ammirabile e Vinci di Forza Italia, Colucci e Saladino di Forza Italia, Ferrara dell’UDC e Quaranta della lista civica Disponibilità e concretezza) sono risultati assenti. All’ordine del giorno erano iscritti ben 28 punti di cui alcuni di fondamentale importanza per il futuro della città . Per il sindaco Di Bari si è trattato di un semplice ritardo da parte degli assenti. Per le opposizioni, invece, è la prova di una crisi che attanaglierebbe la maggioranza non in grado di assicurare neppure l’insediamento della importante riunione. Tra gli argomenti all’ordine del giorno anche il riconoscimento del debito nei confronti della Monteco (oltre 6 milioni di euro) e l’approvazione dell’addizionale IRPEF. Il Consiglio tornerà a riunirsi in seduta di seconda convocazione mercoledì pomeriggio.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.