Un’altra giornata di caldo con punte record ha caratterizzato questo inizio settimana di luglio. Il vento caldo di scirocco ha fatto levitare la temperatura aumentando il grado di umidità dell’aria, fattori che insieme hanno creato non pochi disagi alla gente, soprattutto agli anziani. Problemi anche per l’erogazione idrica che ha subito riduzioni. La situazione più critica si è verificata la Selva dove i rubinetti sono rimasti a secco a causa di un guasto nell’impianto di distribuzione dell’acquedotto. L’ente ha provveduto a rifornire i residenti e villeggianti inviando tre autobotti che sono state posizionate in viale Belvedere, in viale Toledo e in Viale del Minareto. Nella giornata di martedì 25 la temperatura a Fasano ha raggiunto punte di 45,5°C

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.