La 1°edizione del festival si terrà a Fasano a partire da sabato 13 a domenica 21 ottobre e sarà dedicato al rapporto tra scienza, cittadini e politica.

In una nota stampa diramata dall’ufficio stampa della Città di Fasano, il sindaco Francesco Zaccaria, ha delineato l’importanza del festival per la città e non solo:“Gli obiettivi del Festival sono in sostanza due: avviare con questo evento un percorso virtuoso che porti Fasano al centro dell’attenzione anche fuori dalla stagione turistica canonica, e stimolare un dibattito sano fra scienza e politica, che ponga cioè un argine di competenze e di  comprensione alle troppe false leggende che, soprattutto sui social network, stanno ricreando un clima che ha più del medioevale che del moderno. Un clima nel quale a molti viene fatto credere di potersi improvvisare “scienziati fai-da-te” e nel quale per questo si rischia di tornare al tempo del “Dalli all’untore!”. Vogliamo dimostrare – prosegue Zaccaria – che la scienza non è un’opinione, ma che può essere comunque capita, usata e soprattutto amata per i progressi che ci regala e il benessere che mette alla portata di tutti e che tocca poi alla politica diffondere. La Città di Fasano è la prima del Sud ad affrontare tematiche così rilevanti e solo apparentemente “difficili”: scienza e politica hanno spesso dato l’impressione di vivere in stanze separate all’interno di un unico Palazzo: il nostro sforzo, – conclude il sindaco – in questa settimana, sarà far capire che la realtà è diversa ed è fatta di dialogo per il benessere della  collettività e del territorio in cui vive”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.