Alla mancanza di spazi reali sopperisce spesso la tecnica e la fantasia.

Così a Fasano, per compensare la carenza di luoghi dove tenere pubbliche mostre, gli artisti si sono messi in rete e hanno creato una galleria virtuale: nasce così www.sitoarte.it, grazie alla creatività di Luciano Serri, il quale ha ideato e realizzato uno spazio nel web in cui gli artisti del territorio hanno modo di farsi conoscere esponendo le proprie opere.

Dopo una lunga gestazione e una laboriosa attività di ricerca e condivisione, è venuto alla luce un sito interessante e ricco di contenuti nel quale sono già presenti le gallerie fotografiche dei maggiori artisti del territorio divenendo di fatto luogo di incontro e di confronto per gli artisti, come una vera galleria d’arte.

L’idea, nuova per il nostro territorio, rappresenta una porta attraverso la quale si entra nel mondo degli artisti nostrani che hanno a disposizione uno strumento efficace per farsi conoscere ed apprezzare da un pubblico potenzialmente universale. Il sito è articolato e costruito con gusto: dalla home page si accede alle varie sezioni: una è  dedicata alla pittura e all’arte locale nella storia con riferimenti ai principali artisti e pittori fasanesi del passato,  un’altra è riservata alle mostre in corso comprese quelle nazionali, per arrivare alla grande galleria dove sono presentate le opere di tanti artisti, per ora essenzialmente legati a Fasano e Locorotondo, ma con una prospettiva allargata al territorio circostante.

Infatti il legame del sito con l’ambiente è forte: una apposita sezione presenta belle e inedite immagini di Fasano, e Locorotondo, dalla collina sino al mare passando per la piana degli ulivi, dai paesaggi rurali alle ricchezze storico-ambientali della zona, perché il territorio influenza gli artisti e questi  sono radicati in esso, fonte di ispirazione e di creatività.

Questa pinacoteca virtuale ospita al momento le gallerie di una ventina di artisti: pittori, scultori, grafici, fotografi, artigiani creativi, ecc., ma i “posti” disponibili sono ancora numerosi e costantemente la sala espositiva si arricchisce di nuovi ospiti.

Il Circolo della Stampa “Secondo Adamo Nardelli di Fasano” da un paio di anni  con l’iniziativa “La via dell’Arte” è vicino al mondo dell’arte e della creatività locale con varie iniziative messe in cantiere, pertanto, di concerto con gli ideatori di SitoArte.it, ha organizzato la manifestazione di presentazione di quella che può essere considerata una pinacoteca virtuale. Venerdì 29 maggio alle ore  19,30 presso il museo della “Casa alla Fasanese”, gentilmente messo a disposizione dall’Associane “U’mbracchje”, si svolgerà l’incontro di presentazione di SitoArte.it –

Promozione e valorizzazione della creatività nell’arte visiva” è il titolo della manifestazione che vedrà la presenza del sindaco di Fasano, dott. Pasquale Di Bari, del presidente del Circolo della Stampa, dott. Gianfranco Mazzotta, della docente di storia dell’arte, prof.ssa Maria de Mola e dell’ideatore di SitoArte, Luciano Serri. L’incontro è aperto a tutti.

Intanto si sono concluse altre due iniziative organizzate dal Circolo della Stampa: il corso di approccio al giornalismo, rivolto ai giovani, che ha visto la partecipazione di una ventina di studenti delle scuole superiori e universitari e il ciclo di cinque incontri valido per l’aggiornamento professionale dei giornalisti iscritti all’albo (questo svoltosi a Palazzo di Città ha visto la partecipazione, i veste di relatori di Marco Di Napoli, capo procuratore della Repubblica di Brindisi, Massimiliano Scagliarini, giornalista, Marcello Carrozzo, fotoreporter, Giovanni Semeraro, docente universitario di informatica, Vittorio Bruno Stamerra, giornalista, Mario Valente, comandante capitaneria di Porto di Brindisi e Gianfranco Ciola, direttore del parco regionale delle dune costiere).

Nella foto il dott. Franco Lisi, decano dei giornalisti di Fasano, consegna gli attestati di partecipazione agli aspiranti cronisti.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.